Lo Smoking. Per il matrimonio, per una serata “importante”, per l’uomo che vuole distinguersi. Il simbolo dell’eleganza maschile nelle parole e i consigli di Rosario Totaro.

L’icona di riferimento è probabilmente il Duca di Windsor, col suo tessuto midnight blue, da sembrare nero anche ai più dotati di ottima vista: lo smoking.

È l’abito elegante da uomo per antonomasia, è il capo base dell’eleganza maschile…per i suoi ricevimenti,per il giorno del “si”,o per le serate speciali. Gli sposi, gli attori sul red carpet, e di conseguenza le passerelle lo hanno inserito a pieno titolo nel guardaroba maschile da sempre, ma con le variazioni opportune: reinventandolo e rispettandolo!

Al papillon (che non è per tutti i colli, diciamolo),si può sostituire la cravatta nera (chic se è sottilissima, a fettuccia), oppure si può scegliere la cravatta su giacca in fettucce incrociate di gros-grain, ma anche di seta e flanella…il tutto sul candore della camicia assolutamente bianca e impeccabilmente da seconda pelle.

In un abito che non teme confronti e che non passa mai di moda!

Taggato con: , , , , , , , , , , , ,
Pubblicato in News dal Web