Curiosità Fotografia: Keith Loutit e il suo mondo in miniatura. Trasformazioni del reale.


Articolo tratto da Corriere.it

Keith Loutit, è un fotografo australiano che con una speciale tecnica realizza video e foto che mostrano un mondo lillipuziano così vero da sembrare finto.

I suoi video sono diventati un cult in Rete, cliccati decine di migliaia di volte e celebrati dagli appassionati della fotografia. L’australiano utilizza con abilità la tecnica conosciuta come tilt-shift, ovvero lenti decentrabili e basculanti, in combinazione con quella del time-lapse, conosciuta soprattutto nel campo cinematografico in cui ogni fotogramma della sequenza filmata è ripreso a velocità ridotta rispetto alla velocità con cui verrà riprodotto.

In pratica: il paesaggio e i personaggi vengono modificati in modo da farli sembrare dei modelli in miniatura. Gli obbiettivi di alta qualità usati per questo genere di ripresa sono molto costosi.

Il fotografo si è focalizzato finora perlopiù sulla sua città: Sydney. «Con questi video voglio dare la possibilità alle persone di vedere un posto a loro conosciuto da una nuova prospettiva», ha detto Loutit al Sydney Morning Herald. Il mondo minuscolo rappresentato da Loutit è però destinato ad espandersi: con nuove città, monumenti in giro per il mondo, eventi e spettacoli. Un lavoro di sperimentazione e perfezionamento cominciato quattro anni fa a Singapore.

La sua serie intitolata “Bathtub” , pubblicata sul portale Vimeo, ha avuto una grande eco sulla stampa internazionale e su quella specializzata, tanto da creare interesse di artisti, produttori cinematografici e registi. 100.000 sono stati gli scatti per il videoclip nel quale viene documentato un’intera giornata di esercitazioni e salvataggi della squadra aerea e della guardia costiera australiana. E il risultato è in ogni caso affascinante.

Taggato con: , , , , , , , , , ,
Pubblicato in Varie Fotografia, Video