Matrimonio: chi è e cosa fa una Wedding Planner?

tazzina-caff

 

 

 

 

L’espressione “Wedding Planner”  significa letteralmente “organizzatore di matrimoni”, e  indica  una figura professionale che presta alle coppie in procinto di sposarsi qualche genere di consulenza rispetto all’organizzazione dell’evento nuziale.

Ma non solo. Una wedding planner diventa anche come una nuova amica degli sposi, non si limita a seguirli con cura nella preparazione del loro matrimonio,  bensì a parteciparvi con tutta se stessa, facendo si che ogni singolo dettaglio corrisponda ai loro desideri. Accoglie inoltre dubbi e paure (chi non ne ha?) degli sposi e talvolta riesce persino a diventare confidente delle loro madri, rassicurando gli uni e le altre sulle mille piccole ansie che comporta un giorno speciale come quello delle nozze. Questo genere di attività che finora era piuttosto diffusa negli Stati Uniti e in altre nazioni occidentali, sta recentemente emergendo anche Italia e  soprattutto a Napoli, dove da sempre il Matrimonio è considerato “l’evento” per eccellenza.

La  wedding planner svolge in genere, nell’immaginario collettivo, perlomeno il ruolo di intermediario fra la coppia (o le famiglie degli sposi) e fornitori di servizi come location per il ricevimento nuziale, fioristi per gli addobbi, servizi di noleggio di autovetture di rappresentanza, fotografi, e così via, generalmente con la motivazione principale di sollevare i futuri sposi da questo genere di preoccupazioni.

Gli sposi si sentono coccolati e riescono, attraverso questa professionista, spesso dotata di grande fantasia e senso artistico, ad ottenere ricevimenti nuziali particolari, personalizzati, in linea col loro personale stile, a partire dalla scelta dell’abito da sposa, in cui la wedding planner saprà guidare e consigliare al meglio la futura sposina, fino ai fiori, disposti sapientemente nei diversi spazi che ospiteranno il gran giorno, e ai confetti, trionfo di colore e dolcezza.

Quindi, per chi organizza il matrimonio e altri eventi, tutto dovrà seguire una propria linea, i diversi elementi dovranno armonizzarsi tra loro, a creare un’atmosfera che resti impressa nella mente tanto degli sposi quanto degli ospiti, che faccia ricordare a tutti loro il giorno del matrimonio come un vero e proprio sogno ad occhi aperti. .

Dunque. oltre ad avere, come alcuni pensano, un ruolo essenzialmente logistico, una wedding planner può, e spesso deve, diventare anche “regista artistica” della cerimonia e del ricevimento.

Taggato con: , , , , , , ,
Pubblicato in Varie